24MX campionato italiano motocross Prestige 2024 – Tra due mesi riparte

da | Gen 17, 2024 | News, Cross

24MX campionato italiano motocross

24MX campionato italiano motocross Prestige 2024 – Tra due mesi riparte

24MX campionato italiano motocross

Sessanta giorni all’edizione del campionato italiano più attesa di sempre, già tante le novità annunciate

 

Roma – Il conto alla rovescia è partito. Tra 60 giorni, due mesi esatti, dalla pista di Mantova partirà il 24MX campionato italiano motocross Prestige 2024 – Borilli Pro Series.

Le griglie di partenza e gli impegni dei vari team e piloti si stanno ancora definendo, ma è già sicuro che l’edizione 2024 del campionato italiano sarà una delle più attese in assoluto, con tanti debutti o ritorni eccellenti già annunciati.

La Ducati ha già reso noto a più riprese che utilizzerà il campionato Prestige 2024 per mettere alla prova la sua nuovissima 450 da cross, che sarà svelata al pubblico nei prossimi giorni a Madonna di Campiglio. La squadra incaricata dello sviluppo in pista è composta da Antonio Cairoli e Alessandro Lupino, con quest’ultimo che ha già ufficializzato la sua partecipazione a tutto il Prestige, col sogno di diventare il primo pilota a vincere un titolo nel motocross con la Ducati.

Molte altre squadre, però, hanno affilato le armi e vogliono prendersi un posto al sole con piloti di livello internazionale. Il francese Christophe Charlier, forse l’unico nella storia ad aver vinto nello stesso anno (2017) il Motocross delle nazioni e la Sei giorni di enduro, torna al motocross e lo fa con la Honda del team MB. Altra squadra Honda che punta in alto è il team Martin, che schiera lo svedese Alvin Ostlund e il campione uscente della Fast Yuri Pasqualini.

Dopo aver vinto il campionato italiano Mx2 nel 2022 ed essere arrivato secondo nel 2023, lo sloveno Jan Pancar passa in Mx1, sempre in sella alla KTM del suo team “fatto in casa” Tem JP253, e punta al podio anche nella classe maggiore.

In casa Yamaha, il team JK si conferma presenza di livello internazionale al campionato Prestige, con i suoi due piloti svedesi Isak Gifting e Anton Nagy. Il team Kawasaki Scoccia si affida a due veterani come David Philippaerts e Cedric Soubeyras.

E poi ci sono gli altri italiani. La Beta, che si mette nelle mani di Ivo Monticelli, di ritorno al campionato italiano dopo diversi anni. Il team Honda Millionaire, che punta tutto sulla Calabria: Emilio Scuteri e Giuseppe Tropepe, entrambi al rientro dopo lunghi infortuni, saranno le bandiere della squadra supportata da ABF Italia.

Passa alla Honda anche Simone Croci: il numero 3 del campionato Prestige 2023 difenderà i colori del team FM Cami insieme a un altro pilota di alto livello come Yuri Quarti. Filippo Zonta resta al team Amsil FZ, ma cambia moto e sceglie KTM. Il campione Prestige 125, Stefano Pezzuto, sarà invece in sella alla Yamaha del team LC. Verde Kawasaki per Emanuele Alberio, assistito dal team FRT.

Giulio Nava, vincitore del premio Rivelazione dell’anno agli FXAction Awards del 2023, lancia la sfida “vintage” e gareggerà nella Mx1 con una Honda 2 tempi.

Per quanto riguarda la classe Mx2, l’attenzione di tutti sarà sulla GasGas di Valerio Lata, sempre presente sotto la tenda del Beddini racing. Il 19enne pilota romano l’anno scorso è stato il migliore dei piloti italiani (e per questo correrà col numero 1), ma nel 2024 vuole vincere anche il confronto con gli stranieri.

Tra i piloti che hanno già confermato la loro presenza, c’è lo spagnolo Yago Martinez, nuova prima guida della TM ufficiale. Occhio anche al franco-marocchino Saad Soulimani, con la Yamaha Ghidinelli, e al danese Mads Fredsoe, campione tedesco Junior nel 2023, al debutto in Mx2 con la GasGas del team Beddini.

Non solo giovanissimi. Torna in Mx2 un nome affermato come Nicholas Lapucci, che nel 2021 aveva vinto il titolo italiano e quello europeo con la 250 e quest’anno ci riprova in sella alla Husqvarna del team Max Bart. Insieme a lui in squadra ci sarà Luca Ruffini.

KTM per Andrea Rossi, che corre con una struttura personale (il Reds420), e per Federico Tuani, che invece si è trasferito in Belgio ma punta comunque a partecipare almeno a qualche gara del Prestige. Da tenere d’occhio anche i talenti in arrivo dalla 125 Junior, capitanati da Alfio Pulvirenti e Nicola Salvini, entrambi sulle KTM del team Seven.

Altro motivo d’interesse è dato dalla possibile presenza di Andrea Dovizioso. La leggenda MotoGP anche quest’anno si dedicherà al motocross e, oltre a organizzare in prima persona la gara del Prestige sulla pista di Faenza, cercherà di prepararsi per partecipare al campionato, con l’obiettivo di qualificarsi nel gruppo A dei 40 migliori piloti.

Per quanto riguarda la copertura mediatica, il promoter FXAction Group sta lavorando per confermare e potenziare ulteriormente il servizio di diretta tv e streaming di tutte le gare. Nelle prossime settimane arriveranno dettagli anche sui programmi da questo punto di vista.

Il 24MX campionato italiano Prestige – Borilli Pro series delle classi Mx1 e Mx2 2024 seguirà questo calendario.

16/17 marzo – Mantova

20/21 aprile – Cingoli

25/26 maggio – Montevarchi

22/23 giugno – Ponte a Egola

31 agosto / 1 settembre – Castiglione del Lago

21/22 settembre – Faenza

 

Ufficio Stampa Fx Action

 

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi