BETA EVO 2T model year 2016

da | Ago 28, 2015 | Aziende, News

BETA EVO 2T model year 2016

Il reparto R&D Beta è riuscito ad imprimere un ulteriore cambiamento ad un progetto già di per sé piuttosto evoluto e affinato come la EVO, autentico best-seller nel Trial. Per il Model Year 2016 i tecnici fiorentini hanno concentrato i loro sforzi sul motore riuscendo nel notevole risultato di dare una personalità distintiva a ciascuna delle cilindrate della gamma EVO, ognuna orientata verso uno specifico utente.

EVO 2T 250/300cc MY16

Motore

Rimane il cavallo di razza della gamma Evo, la moto pensata per l’utente esperto e le competizioni. Come sempre in Beta, lo sviluppo non è mai orientato verso la sola potenza e irruenza ma l’obiettivo è sempre quello di garantire la fruibilità lungo tutto l’arco di esercizio. “Per questo abbiamo lavorato soprattutto per dare maggiore rotondità e coppia ai bassi regimi, oltre che per aumentare l’inerzia e l’accentramento delle masse – dichiara l’ing. Tozzi del reparto R&D – che, come si sa, sono valori cruciali per migliorare la guida nel Trial”.

Per ottenere questo obiettivo, queste le modifiche attuate che accomunano sia la 300 che la 250cc :

– L’albero motore gode ora di un nuovo asse di accoppiamento più rigido che ha consentito di incrementare sia l’inerzia che l’accentramento delle masse
– Nuova biella per consentire maggiore inerzia e rigidezza
– Nuovo silenziatore, rivisto internamente per consentire sia un incremento sensibile della coppia ai bassi – medi regimi che una maggiore silenziosità

Modifiche per la 300cc
– Nuova camera di combustione, rivista nell’angolo di squish per migliorare sia la precisione di risposta che l’erogazione del motore

Modifiche per la 250cc
– Completamente rivista la testa grazie ad un nuovo disegno dei diagrammi di travaso e scarico per una fruibilità e trattabilità di riferimento
– Nuova anche la camera di combustione dove è stata ridotta l’altezza dello squish, con geometria dedicata ai nuovi diagrammi

EVO 2T 125cc MY16

Motore

Da sempre la cilindrata rookie per i giovani piloti Beta – quella per intendersi che quest’anno ha consentito a Marco Fioletti il titolo Mondiale 2015 – quest’anno cresce ancora in prestazioni. Notoriamente vispo e brillante, oggi il quarto di litro trasmette una maggiore sensazione di potenza ed una guida più adulta e professionale. Tutto questo grazie a:

– Albero motore rivisto per incrementare l’inerzia.
– Nuova anche la biella, oggi più corta per aumentare la compressione nel carter e quindi ottenere maggiori prestazioni ai bassi e masse più spostate verso il basso.
– Rivisti i diagrammi del cilindro per accordarsi e sfruttare al meglio con la maggior coppia ottenuta

Ciclistica

Modifiche comuni a tutte le cilindrate gamma EVO 2T (300, 250 e 125cc):

Il mono Sachs gode oggi di una nuova taratura: grazie ad una migliore frenatura idraulica il monoammortizzatore risulta più progressivo e si accorda meglio al funzionamento della forcella anteriore. Si tratta di un intervento volto a sposare meglio l’evoluzione dello stile di guida trialistico che negli ultimi anni ha sempre più visto una prevalenza della guida sulla ruota posteriore.

Colorazione:

Trendy la nuova colorazione dove spicca il telaio in alluminio verniciato bianco unito al mix di plastiche e grafiche bianco, nero e rosso fluo.

Prezzi al Pubblico IVA inclusa:

Buone notizie anche sul fronte prezzi: restano gli stessi del 2015.

  • EVO 2T 125  € 6.440,00
  • EVO 2T 250  € 6.690,00
  • EVO 2T 300  € 6.940,00

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi