EMOZIONI DI UN PILOTA – AER 4 TAPPA

da | Gen 5, 2024 | News, Motorally

EMOZIONI DI UN PILOTA – AER 4 TAPPA

Day 4 – Una giornata impegnativa : “sfide e imprevisti sulla pista”

 

Sono trascorse giornate intensamente impegnative, dove il tempo è un bene prezioso e ogni istante conta. Entrare nel paddock è un vortice di azioni frenetiche: una doccia veloce, la preparazione delle attrezzature per il giorno successivo, un pasto rapido, la sistemazione della tenda e del letto. Il countdown è incessante, e quando le lancette segnano le 20, è tempo per il briefing prima di crollare esausti dal sonno.

L’ultima tappa è stata particolarmente impegnativa, con una speciale di ben 467 km, ed il primo refuling al km 249 in speciale. La frenesia del refuling è stata seguita da una tappa veloce, con solo una breve pausa di 40 minuti che sembrava un’eternità, specialmente quando il terreno si è rivelato accidentato, pieno di pietre che hanno fatto sorgere la domanda: “Perché mi sono iscritto?”.

Le sfide non sono mancate, con alcune cadute causate proprio da queste insidiose pietre. Tuttavia, lo spirito competitivo ha preso il sopravvento, e oltre 100 km sono stati percorsi a velocità elevata, con i partecipanti che si sono sostenuti reciprocamente.

Il resto della tappa è stato un susseguirsi di piste praticamente invisibili, con una navigazione al limite e pochissimi riferimenti. Una sfida che ha reso la giornata ancor più difficile.

Purtroppo, a circa 15 km prima del refuling, si è aperta la freccia dell’ERTF, portandomi in errore. Pensando di aver perso un waypoint, sono tornato indietro per cercare il percorso corretto. Solo dopo una ventina di minuti o forse di più mi sono reso conto di cercare nel vuoto. L’organizzazione ha successivamente confermato che si trattava di un errore da parte loro. A questo punto ha richiesto la rimozione del tempo perso e ora attendo la decisione dell’organizzazione.

In conclusione, una giornata che ha messo alla prova non solo le abilità di guida dei partecipanti ma anche la loro resistenza mentale di fronte agli imprevisti. Resta da vedere come si evolveranno gli sviluppi e quali nuove sfide saranno lanciate nelle prossime tappe.

Jacques de Molay per Soloenduro.it

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi