Il Major approda in Toscana

da | Mag 8, 2013 | Enduro, News

Il Major approda in Toscana

Si riaccendono i riflettori sul tricolore degli infaticabili piloti Major che domenica 12 maggio, ad un mese dalla tappa inaugurale di Comunanza, sono pronti a scendere in campo con il secondo appuntamento della stagione che farà capolino a Firenzuola (FI).

 

Dopo aver battezzato l’affascinante terra marchigiana della provincia di Ascoli Piceno, al suo debutto nel mondo delle due ruote artigliate per quanto riguarda il mondo dell’Enduro grazie al Motoclub Comunanza, gli inarrestabili riders del tricolore Major sono pronti a far esordire nell’universo nazionale degli amanti delle mulattiere un nuovo motoclub, il Pegaso, alla sua personale prima gara titolata.

Regia consolidata da oltre vent’anni della celebre “Transcalvana” (nome derivato dalla Transiberiana e oggi rinominata Enduropegaso), il sodalizio toscano capitanato da Francesco Peruzzi ha deciso per questa stagione 2013 di arricchire il suo palmares con la direzione di una tappa tricolore.

Detto, fatto. Il secondo round marchiato Major è pronto ad animare le vie di Firenzuola, un grazioso paese a pochi passi da uno dei più celebri tracciati di velocità: il Mugello.

 

Fondata dalla Repubblica di Firenze, Firenzuola fu drammaticamente protagonista durante la seconda guerra mondiale di asperrimi combattimenti e bombardamenti a causa dell’ubicazione nelle immediate vicinanze della Linea Gotica (approntata sull’arco degli Appennini dalle forze Tedesche per contrastare l’avanzata degli Alleati). Nel suo territorio si trova un’imponente formazione rocciosa denominata Sasso di San Zanobi. Secondo la leggenda, il maestoso massiccio si formò a seguito di una sfida che il diavolo lanciò allo stesso San Zanobi. Chi avrebbe portato per primo sulla cima della collina il masso più grande, avrebbe ottenuto il controllo delle anime dei terreni. San Zanobi, affidatosi a Dio, vinse la sfida, procurando l’ira del diavolo, che scagliò il masso che portava sulle spalle a terra, frantumandolo e formando così il Sasso della Mantesca.

 

E sarà proprio tra questi affascinanti paesaggi che domenica 12 maggio i nostri 253 alfieri si sfideranno a partire dalle ore 8.30, quando i primi piloti scenderanno dal palco di partenza situato nel centro di Firenzuola, per raggiungere, poco dopo, il Cross Test, palcoscenico delle prime battaglie. Un tracciato di circa 4500 metri di contropendenze è pronto per scaldare i motori dei bolidi dei nostri protagonisti, che sarà ripetuto poi al termine del giro, ma solo al primo passaggio.

Venti minuti di trasferimento accompagnerà gli atleti al primo C.O. previsto, prima di effettuare un secondo settore al termine del quale un secondo C.O. (senza assistenza) precederà l’Enduro Test, 3500 metri di sottobosco all’interno del quale saranno presenti le tipiche difficoltà che riserva il territorio toscano per gli amanti del fuoristrada. Tre i giri che si andranno a percorrere, per un totale di 60km a giro e sette speciali.

 

Dopo i primi duelli targati 2013, la situazione in campionato vede nella Master1 la testa del generale occupata da Giorgio Alberti (HM Honda), seguito da Nicolò Zanchi (HM Honda TNT Corse) e Pablo Peli (Yamaha), con la Master2, formata da Angelo Maggi (HM Honda Norelli BG) Luca Politanò (Suzuki Iveco Team) e Mirko De Felice (KTM TNT Corse)

Occhi puntati sulla Master 3, dove la sfida vede protagonisti Daniele Tellini (KTM TNT Corse), Davide Dall’Ava (KTM) e Giovanni Gritti (KTM), con le due new entry del campionato Major ed il campione italiano in carica pronti a regalare grandi battaglia, con lotte all’ultima curva per raccogliere punti preziosi per la corsa al titolo.

Passando alla Expert, nella classe riservata ai 125 2t e 250 4t, il primo posto è ben saldo per il momento nelle mani di Giuseppe Gallino (Husqvarna), con Davide Di Gregorio e Stefano Tavanti rispettivamente secondo e terzo in sella a una HM Honda e Suzuki. Nella Expert2 Roberto Bazzurri (Beta TNT Corse) è l’attuale leader della generale grazie alla vittoria di Comunanza, con il friulano Fabrizio Hriaz (HM Honda) e Alessandro Goldaniga (Suzuki) ad occupare la seconda e terza piazza di classe.

Nella classe Expert3, gradino più alto del podio occupato da Giampiero Granocchia (KTM), seguito Roberto Cesareni (KTM) e Riccardo Giannettoni (Beta), mentre la Veteran vede in Tullio Pellegrinelli (HM Honda), Sergio Calvi (HM Honda) e Massimo Chiesa (Husaberg) i suoi tre principali protagonisti.

 

Ad  occupare le prime tre posizioni della SuperVeteran troviamo Osvaldo Armanni (HM Honda), Giancarlo Moscone (HM Honda) e Mauro Uslenghi (Husqvarna).

Remo Fattori (Husaberg Norelli BG) dopo la vittoria a Comunanza, guida la categoria UltraVeteran davanti a Emilio Cappa e Francesco Berardi, entrambi su HM Honda.

Nella classifica riservata ai club, il Motoclub Sebino domina attualmente il tricolore, seguito dal Norelli BG e dal Motoclub Ragni Fabriano, mentre tra i Team, primo posto per la formazione del TNT Corse con il secondo posto occupato dal Team piemontese  Mav-RT Enduro Series.

 

A Firenzuola non mancherà il consueto appuntamento con il Challenge Michelin e il neonato Trofeo Monomarca Beta!

Ufficio Stampa Axiver
Monica Mori

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi