ITALIANO ENDURO ESTREMO

da | Giu 9, 2022 | Enduro, News

ITALIANO ENDURO ESTREMO

Michael Walkner si aggiudica la
3^prova dell’Italiano Enduro Estremo 2022

Torricella Sicura (TE) 4/5 giugno 2022

L’austriaco ufficiale GasGas Michael Walkner, è il mattatore assoluto della prova abruzzese, terza e penultima tappa del Campionato Italiano di Enduro Estremo 2022, conquistando l’ASSOLUTA Mitas dimostrando ancora una volta talento e grandi capacità di guida nell’impegnativo tracciato. Allo stesso un premio in denaro da 500 euro messo a disposizione dallo sponsor locale Cisa Appalti.

Ottimo 2° posto per Sonny Goggia (Ktm) del Motoclub Graffignano che si aggiudica tuttavia la classe GOLD Galfer Brakers per i piloti nazionali, dopo aver lottato a denti stretti con Walkner che chiude la gara completando 7 giri in 2h10’44″ con 3’25″ di vantaggio sul valtellinese. Splendida prestazione del terzo attore protagonista, il funambolico ed eclettico sudafricano di RigoRacing Mattew Green (Ktm) che rimane nel giro e termina con 11’10″ di distacco dal leader.

Lo scenario naturale della terza prova a Torricella Sicura (TE), con il possente Gran Sasso  sullo sfondo, ha messo in condizioni tutti i partecipanti e il loro sèguito di apprezzare questo meraviglioso angolo della nostra bella Italia.

Efficace prova di abilità logistico-organizzativa per gli straordinari ragazzi del Motoclub Falchilaga, diretti dal presidente Antonio Fantozzi, emozionato e soddisfatto al termine del weekend estremo, il quale si è congratulato con tutti i piloti e coloro che hanno collaborato alla realizzazione del penultimo step della stagione, realizzando un percorso all’altezza della situazione, con settori molto spettacolari che hanno richiamato altresì una buona dose di pubblico sempre pronto ad incitare a gran voce tutti i 77 riders partecipanti, ad ogni loro passaggio.

La “Headless Rider Extreme”, la gara del “cavaliere senza testa”, ha preannunciato fin dalle qualifiche di sabato su percorso diverso e dedicato, un fine settimana emozionante e divertente, reso incandescente anche per le torride temperature che hanno creato ulteriore difficoltà nella gestione delle forze in competizione.

Domenica 5 giugno alle ore 9.30 i primi piloti della Bronze hanno raggiunto la zona start a 5 km dal paddock per l’inizio delle operazioni, scortati dallo strano e inquietante riders senza testa, che guidava il corteo dei piloti in sella al suo destriero meccanico tra i sorrisi divertiti dei presenti.

Come accennato in precedenza, un motivato e tenace Sonny Goggia conquista la GOLD Galfer Brakes, domando la sua Ktm in maniera spettacolare e impeccabile sugli ostacoli naturali del tracciato. Il valtellinese stacca il toscano Michele Bosi su Sherco che trova ancora spazio nella classifica generale per una possibile conquista del titolo finale.

Terzo classificato il lombardo Ramon Bregoli (Ktm) altro pilota del team RigoRacing che ha recuperato anche un’altro pilota sudafricano; Kyle Flanagan assente dall’Italia da due anni dopo il Covid, il quale firma la 5a posizione assoluta.

Davide Dall’Ava in sella alla sua ormai fedele Ktm, chiude la gara dopo aver effettuato 6 giri in 2h00’08″ e conquista per la terza volta quest’anno la SILVER Costa Special Parts con annesso buono da €.150 per l’acquisto di materiali CSP, dopo essersi aggiudicato anche il prologo/qualifica facendo il pieno di punti preziosi per la possibile vittoria finale del Trofeo. Il sanremese si lascia dietro al 2° posto il pilota del Graffignano Matteo Casamassima (Ktm) e il bravissimo Luca Spinelli finalmente sul podio dopo tanta fatica nella stagione e ben supportato dalla GasGas preparata dal TTR Squadra Corse di Thomas Gianotti, che non ha potuto schierare il suo principale alfiere Dominik Olszowy, impegnato oltre confine per sessioni intensive di allenamento in vista del Mondiale Hard Enduro.

Tra i giovanissimi under 23 della SILVER JUNIOR Skinclaim spicca tra tutti il possente francese Bruno Mammone di Sherco Academy che vince dopo aver completato 6 giri in 2h01’21″ davanti al genovese Niccolò Camponovo (Husqvarna), staccato di poco più di 11 minuti dal pilota di Mentone (FRA) ma davanti ad Andrea Crisapulli (Husqvarna) terzo classificato.

Al simpatico Simone Picella il buono da 100 euro in denaro, estratto a sorpresa e messo a disposizione dallo sponsor tecnico Skinclaim con il suo principal Ivan Albani.

Nella BRONZE Anlas, che poteva godere di un percorso semplificato, ma in ogni caso con passaggi particolarmente impegnativi, la spunta il coriaceo Luca Monateri su Ktm, che chiude 7 giri in 1h40’07″ dopo l’ora e mezza di gara prevista dal programma e sale sul gradino più alto alle premiazioni, relegando al 2°posto Luca Albi (GasGas) e il veneto di NSM Davide Soravia (Beta) terzo classificato.

Anche in questa occasione sono state estratte a sorte gomme Anlas delle serie Capra e mousse Risemousse messe a disposizione dai nostri partner, consegnate dal responsabile di Anlas Italia Pietro Delle Cave.

Il rush finale del Campionato Italiano di Enduro Estremo 2022, andrà in scena nel mese di settembre nei giorni 17/18 a Vigolzone (PC) con la temibile “Infernal Mine” con l’ascesa al “trono del diavolo”, dove si conosceranno i nomi dei nuovi Campioni Italiani della ASSOLUTA Mitas e GOLD Galfer Brakes, oltre ai vincitori dei Trofei SILVER Costa Special Parts, SILVER JUNIOR Skinclaim e BRONZE Anlas.

 

Franco Iannone
ufficio stampa
Campionato Italiano Enduro Estremo

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Non ci sono eventi in programma

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi