MRT Rally Team

da | Mag 3, 2016 | Motorally, News

MRT Rally Team

Sotto un cielo finalmente sgombro dalle nuvole, si è svolta la seconda prova del Rally D’Abruzzo, che oggi ha visto in gara anche i piloti impegnati nel campionato Motorally. Ben 204 Piloti impegnati su due speciali rispettivamente lunghe 45 e 20 chilometri, prove ricche di situazioni difficili da interpretare , un impervio sottobosco ricco di note, congeniale per chi mastica tanta navigazione, e qualche mulattiera per fortuna, a differenza di ieri, da percorrere in discesa. Giornata molto positiva per il team MRT, ma con una piccola nota stonata.

Stefano Mandrelli vince a pieni voti la sua classe, ma viene sanzionato con una penalità di un minuto per essere uscito dalla speciale con il faro spento, fatto, che lo fa retrocedere al secondo posto di sicuro sempre prestigioso ma che lascia un pizzico d’amaro in bocca. Altrettanto positiva la giornata di Luca Vecchi, che non commette errori particolari, conduce le due speciali con estrema perizia agguantando un secondo posto di classe davanti Maurizio Gerini autentico mattatore della giornata, e un 5° posto nell’assoluta. Da incorniciare la gara di Serena Ghione, vince la classe con un consistente vantaggio lasciandosi alle spalle molti dei partecipanti, 45° in classifica assoluta. Buonissime prestazioni per Cristian Cucchi, 27° nell’assoluta e 5° di classe, e Davide Berzigotti 32° in classifica generale 6° di classe.

Domani prevista una speciale lunghissima, forse la più lunga e impegnativa di tutto il campionato, ben 101 chilometri di prova speciale con un’assistenza volante dopo 52 chilometri.

Luca Vecchi : Giornata molto positiva, la prima speciale non presentava molte difficoltà, tre o quattro note complicate, poi il resto molta velocità, nella seconda la navigazione si è fatta molto fitta, le note si sono susseguite ad un ritmo veramente incredibile. Ho commesso qualche errore veniale che però non mi ha fatto perdere troppo tempo. Rimanere attaccato ai più forti è una grande soddisfazione.

Stefano Mandrelli : Sono un po’ deluso per la penalità presa,ma allo stesso tempo soddisfatto per come ho corso, non ho sbagliato praticamente nulla mantenendo la giusta concentrazione fino alla fine della gara. Ora penso alla prova di domani che sarà dura e faticosa per tutti.

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi