THOMAS MARINI VINCE L’ASSOLUTA DELLA 3^ PROVA MOTORALLY A GIOIA DEI MARSI

da | Apr 30, 2023 | Senza Categoria

THOMAS MARINI VINCE L’ASSOLUTA DELLA 3^ PROVA MOTORALLY A GIOIA DEI MARSI

THOMAS MARINI VINCE L’ASSOLUTA DELLA 3^ PROVA MOTORALLY A GIOIA DEI MARSI

Giornata strepitosa per Thomas Marini in sella a Bimota che artiglia il miglior piazzamento dopo 2 prove speciali rispettivamente di 18 e 34 chilometri per un percorso totale di 210 chilometri con oltre 200 piloti al via. Il moto club Sirente non si è risparmiato in nulla nel creare due settori selettivi d’autore che hanno messo a dura prova i piloti e le loro doti di navigatori. Se il gladiatore Thomas Marini ha scalato il gradino più alto del podio della classe Assoluta a guadagnare l’argento di giornata ci ha pensato un autorevole Leonardo Tonelli seguito a sua volta dal bronzo di un sempre più performante Maurizio Gerini.

2 Leonardo TonelliLa top ten del 1° settore selettivo si formava con Thomas Marini in sella a Bimota, Leonardo Tonelli con GASGAS, Roberto Rossini sempre per la compagine Bimota amministrata da Filippo Ciotti, un autorevolissimo Alessandro Botturi in sella a Yamaha, Maurizio Gerini portacolori Team Solarys, Jacopo Cerutti su Aprilia Tuareg 660, Andrea Rocchi Beta Dirt Racing, Carlo Cabini RSMOTO, Luigi Martelozzo Africa Dream Racing e Filippo Martelozzo in sella a Sherco. Tantissimi i piloti che hanno preso penalità per tagli o errata interpretazione delle note 47-49 e 59-60.

Il 2° settore selettivo ha dato ragione a Maurizio Gerini Team Solarys che ha imposto il suo passo su Alessandro Botturi Africa Dream Racing e Jacopo Cerutti con Aprilia Tuareg 660 la top 5 si completava con Leonardo Tonelli e Andrea Rocchi.

Con l’imbrunire hanno avuto luogo le premiazioni davanti alla piazza principale di Gioia Dei Marsi che ha laureato con l’oro Federico Salucci per la classe 50 mentre nella classe femminile onore e meriti sono andati alla campionessa del mondo enduro  Jane Daniels che ha staccato Jasmin Riccius e Raffaella Cabini rispettivamente 2° e 3° gradino del podio.

Nella classe ottavo di litro a trionfare è stato Gilberto Cantori in sella a KTM; Pietro Degiacomi Africa Dream e Mauro Uslenghi, rispettivamente secondo e terzo di categoria, sono pronti a stracciare l’acceleratore per diventare il dominus di classe nella giornata di domani.

Nella classe 250  i meriti sono andati a Filippo Pietri con Sherco, Carlo Cabini su Honda.e Marco Menichini.in sella a Husqvarna 250.

5 Maurizio GeriniPaolo Degiacomi è stato in assoluto il miglior player di categoria 300 relegando dietro le sue ruote artigliate Maurizio Martinelli e Marco Falappi; la classe di vertice  D-450 ha premiato Thomas Marini, Leonardo Tonelli e Maurizio Gerini in sella a GASGAS.

Crescendo di cavalleria e di cilindrata per la classe E-600 il protagonista indiscusso è stato Luigi Martelozzo mentre Matteo Drusiani e Ivan Boezi si sono accontentati del 2° e 3° gradino del podio con il cristallino intento di fare meglio domani

La classe Marathon non vede concorrenti all’altezza delle prestazioni condotte da Giovanni Gritti RS Moto che mette in bacheca l’oro, mentre l’argento è andato nelle mani di Tiziano Internò e il bronzo è stato proprietà di Mirko Pavan team NSM.

Il duello nella categoria dedicata ai Bicilindrici G-1000 ha destato ancora grande interesse per gli amanti della disciplina della navigazione con Alessandro Botturi Yamaha Ténéré 700 a dettare legge  mentre Jacopo Cerutti Aprilia Tuareg 660  si è dovuto accontentare dell’argento di giornata davanti a  Niccolò Pietribiasi in sella  a Yamaha.

La classe Sport, nella giornata odierna ha apprezzato 31 partenti con Paolo Guglielmoni a indossare l’oro mentre l’argento è stato conquistato da Federico Colladon e il bronzo è andato a Stefano Galeri. La neonata classe GPX ha costruito il podio con Antonio Polidoro in sella a KTM 950, Michele Pradelli Aprilia tuareg 660 e  Nicolò Pivato.

Il Trofeo Under 23 è andato a Filippo Pietri mentre il memorial Badiali a Enzo Mattiuada; Il trofeo Ultraveteran è stato affare di Gilberto Cantori.

Il challenge Yamaha per la classe GPX ha premiato Nicolò Pivato, Cristian Lancellotti e Giacomo Ferrari mentre la classe Pro è andata a Alessandro Ruoso più prestante di Jarno D’Orsogna e Mirko De Felice.

Domani si scriverà un nuovo capitolo autografato campionato Azzurro motorally puntando tutti i riflettori sulla  4^ prova nazionale.

 

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi
PH:Enzo Danesi e Andrea Danesi

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi