Vecchi in vetta, Ghione campionessa

da | Giu 29, 2014 | Motorally, News

Vecchi in vetta, Ghione campionessa

 

TREVI (PG) – Il quinto appuntamento con il Campionato Italiano Motorally è ritornato in Umbria, terra da sempre ideale per le gare con il road-book. La regia organizzativa del Moto Club Foligno, poi, è stata sinonimo di grande professionalità, vista la ventennale esperienza del sodalizio umbro nei rally.

185 chilometri di percorso, due prove speciali di 18 e 20 chilometri, hanno impegnato i 188 piloti al via in una bellissima domenica estiva.

Giornata molto positiva per i colori del Team MRT, che ha visto il ritorno alla vittoria di Luca Vecchi e la conferma di Serena Ghione. Vecchi, ormai ristabilitosi dall’infortunio alle costole patito al Sardegna Rally Race Mondiale, grazie a un quarto e quinto posto nelle due prove speciali ha ottenuto il quarto posto assoluto, ma soprattutto la vittoria nella classe 600 che lo ha proiettato al vertice della classifica di Campionato.

Per Serena Ghione la giornata è stata se possibile ancora più allegra: vincendo anche oggi si è infatti laureata campionessa italiana femminile con una prova di anticipo, confermando il titolo ottenuto lo scorso anno.

Il resto della folta pattuglia del Team MRT ha visto il 12° posto di Roberto Zanzi nella classe B, il 7° di Davide Berzigotti nella classe C, mentre nella classe D Matteo casuccio è stato 12°, Stefano Mandrelli 16°, Massimo Zanzi 18°, Domenico Salucci 24°. Infine Mario Bagli ha ottenuto il 21° posto nel Trofeo Sport.

Luca Vecchi: “Nonostante qualche piccolo errore in entrambe le prove speciali direi che è andata bene. E’ strano come commetta più errori nelle gare di casa, ma l’importante è fare esperienza nella navigazione. Adesso manca solo una prova al termine del Campionato ed ho un vantaggio in classifica di 11 punti su Ciarpaglini. “

Serena Ghione: “Oggi era la mia gara, bellissima, guidata e navigata come piace a me. Sono partita forse troppo tranquilla e nella prima speciale ho concluso un po’ indietro, quindi nella seconda ho deciso di aumentare il ritmo. E infatti sono stata trentanovesima assoluta, proprio una bella soddisfazione. Poi è arrivato anche il titolo italiano femminile, direi che meglio di così non potevo sperare.”

Comunicato stampa Team MRT

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi