Ad Andora (SV) il via ufficiale del tricolore 2013

da | Mar 4, 2013 | Enduro, News

Ad Andora (SV) il via ufficiale del tricolore 2013

Inizio di stagione più che positiva per l’Enduro italiano: al via 285 piloti tra Under23 e Senior nella prima tappa del tricolore targato 2013. Sole, percorso impegnativo e tanto pubblico sono stati gli ingredienti che hanno accompagnato l’intera giornata di ieri, domenica 3 marzo, nella cittadina ligure di Andora (SV).

 

Finalmente ci siamo. La stagione 2013 dell’Enduro nazionale ha avuto ufficialmente il via dopo un inverno ricco di attese, prospettive e tanto allenamento.

 

A tenere a battesimo il primo appuntamento è stata Andora, una graziosa città marittima, situata in provincia di Savona e a pochi chilometri dalla splendida e rinomata Costa Azzurra. Ad ospitare la carovana del campionato più chiassoso (in termini di numeri) del panorama nazionale, il Motoclub Alassio che, in collaborazione con il Motoclub Tre Torri Albenga, ha messo in piedi una tanto affascinante, quanto impegnativa, prima prova stagionale.

 

A dare vita allo spettacolo dell’Enduro 285 piloti, che dalle ore 8.00 di domenica 3 marzo, hanno animato i sentieri e le prove speciali disegnate dagli uomini del motoclub organizzatore, e messe a punto dal responsabile di percorso, il quattro volte campione mondiale di specialità, Mario Rinaldi.

Un caldo sole ha accompagnato i nostri alfieri lungo i 130 km di tracciato, all’interno dei quali erano predisposte tre prove speciali, un Cross Test e due Enduro Test. Il tutto è stato poi ripetuto per tre volte.

 

Tra gli iscritti è da sottolineare certamente la presenza di 10 Elite, tra cui il vincitore dell’assoluta di giornata, il portacolori delle Fiamme Oro, Thomas Oldrati (Husaberg) con l’ex crossista Dawid Ciucci (Yamaha) al suo debutto nel mondo delle mulattiere, e la presenza di ben 9 Ladies, capitanate dalla campionessa italiana Anna Sappino.

Proprio alle pilotesse in rosa, il motoclub Alassio ha voluto consegnare un presente sabato, prima del consueto briefing pre-gara, al quale ha partecipato, portando i saluti del comune di Andora, l’assessore allo sport, Marisa Castiglia. A precedere il tutto, un delizioso Nutella Party, che ha coinvolto tutti i presenti alla manifestazione, oltre ai bambini che nel pomeriggio sono stati protagonisti del corso New Entry insieme al tecnico federale Stefano Fornero.

Altra importante iniziativa da sottolineare, il neo nato Challenge Michelin “1 su 5 ce la fa”, che premia le giovani promesse con l’estrazione, ogni 5 concorrenti che monteranno le gomme Michelin, di un pneumatico. Primo vincitore della stagione, il pilota Giulio De Nadai.

 

CAMPIONATO ITALIANO SENIOR

 

Passiamo ora ai risultati di gara dei protagonisti che hanno animato questo primo round della stagione.

Nella E1 2T si conferma leader di classe il campione italiano in carica Maurizio Lenzi che, in sella alla sua KTM, precede per 2” secondi Matteo Zecchin (Fantic Motor), mentre la terza posizione viene occupata da Andrea Mayr (HM Honda).

Cambio di campionato (da Under a Senior) e subito primo centro per il 24enne Davide Roggeri (Suzuki) che si assicura la vittoria di classe nella E1 4T davanti a Giuliano Falgari e Alessandro Minazzi, entrambi su HM Honda. Giornata da incorniciare anche per il veneto e campione in carica Diego Nicoletti (Beta) che si aggiudica la E2 precedendo di nove secondi Luca Marcotulli (HM Honda), con il terzo posto andato ad Andrea Fossati (KTM).

Nella classe E3 a firmare la vittoria di giornata un’altra new entry del tricolore Senior, Jacopo Cerutti (TM) che si aggiudica cinque speciali su otto, terminando la sua gara davanti a Paolo Bernardi (HM Honda) e Maurizio Facchin (KTM). Tra i Club prima posizione per il Trial David Fornaroli (Lenzi, Falgari, Nicoletti, Marcotulli), seguito dall’Intimiano Natale Noseda (Mayr, Bassi, Cerutti) e dalla Marca Trevigiana (Graziani, Zecchin, Facchin).

 

CAMPIONATO ITALIANO UNDER23

 

Cambi di categoria e di classe hanno regalato a questo primo appuntamento stagionale nuovi, ma ben conosciuti, nomi tra i leader di giornata.

Nella E1 2T è Matteo Bresolin (KTM) a mettere la firma per la vittoria finale, aggiudicandosi la classe con 11 secondi di vantaggio su Nicolas Pellegrinelli (KTM), secondo, a 49” su Riccardo Crippa (Yamaha). Nella classe superiore, la E1 4T, medaglia d’oro per Tommaso Montanari (KTM), seguito in ordine da Andrea Castellana (Suzuki) e Simone Zaffaroni (Yamaha). Vetta del podio nella E2 per il campione italiano Guido Conforti (Yamaha), che fa sue tutte le speciali, con un distacco finale di 52 secondi su l’altro tricolore 2012, Nicola Piccinini (Yamaha), mentre la terza posizione è andata al ligure Luigi Maule (KTM).

Inizio di campionato positivo per Jonathan Zecchin (Husaberg GP Motorsport) che sale sul gradino più alto del podio della classe E3, mettendosi alle spalle Andrea Balboni (HM Honda) e Ivan Boezi (KTM).

Davide Soreca (Yamaha Boano), Michele Marchelli (Husaberg GP Motorsport) e Jordi Gardiol (Suzuki Valenti Iveco Enduro Team) sono i tre nomi che completano nell’ordine la classe 125 Cadetti, mentre nella 50 codice a trionfare è stato il nuovo arrivo dal MiniEnduro Matteo Pavoni (Suzuki Valenti), primo davanti a Matteo Merli (Beta) e Mattia Rovida (Rieju).

Tra le Lady medaglia d’oro per Anna Sappino (HM Honda), seguita da Cristina Marrocco (Yamaha) e Paola Riverditi (Gas Gas). Il Motoclub Treviglio (Pellegrinelli, Montanari, Conforti, Aresi) si piazza primo tra le squadre Under, precedendo l’Intimiano Natale Noseda (Scandella, Balboni, Gardiol, Soreca) e il Trial David Fornaroli (Bruschi, Castellana, Chiatti, Marchelli), quest’ultimo terzo a pari punti con la Scuderia Norelli BG (Piccinini, Bresolin, Armanni, Giudici).

 

Bisognerà attendere solo tre settimane per il prossimo appuntamento con l’Enduro targato Under23/Senior. Si svolgerà domenica 24 marzo a Donoratico (LI) la seconda tappa “zerotredici” del tricolore più chiassoso e divertente dello scenario enduristico italiano, dove si potranno già avere delle conferme in vista della lotta per il titolo nazionale.

 

Per chi vorrà, noi vi diamo appuntamento per questo weekend nella rinomata Livigno (SO), dove si svolgerà la due giorni del Campionato Italiano Motoslitte con l’incoronamento dei nuovi campioni italiani, dove in lizza per la vittoria troviamo l’endurista Michael Pogna, strappato dal modno due ruote artigliate e catapultato nei cingoli delle potentissime motoslitte.

Con voce unanime, un grande in bocca al lupo a Michael dal mondo dell’Enduro!

Ufficio Stampa Axiver
Monica Mori

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi