ALESSANDRO BOTTURI ALLOILYBIA RALLY

da | Ott 3, 2016 | Motorally, News

ALESSANDRO BOTTURI ALLOILYBIA RALLY

BUON APPROCCIO PER ALESSANDRO BOTTURI ALL’OILYBIA RALLY

DOMANI PRIMA PARTE DELLA TAPPA MARATHON DI 554 CHILOMETRI

3 ottobre 2016 – Alessandro Botturi lo aveva detto questa mattina al momento del via. Se la tappa, come sembrava, si fosse rivelata difficile sotto il punto di vista navigazione, il partire davanti si sarebbe trasformato in un’arma a doppio taglio. E così è stato. Botturi ed Helder Rodrigues, il suo compagno di squadra in Yamaha, hanno aperto la pista per tutto il giorno, sia nella prima che nella seconda speciale e gli altri non hanno dovuto far altro che seguire. “E’ stata una tappa molto difficile a livello navigazione – racconta il pilota di Lumezzane al rientro ad Agadir – ma io sono andato bene, non ho commesso errori e questo mi fa piacere, non è mai facile aprire la strada”.

Botturi e Rodrigues hanno finito nelle prime dieci posizioni la prima ps della giornata, lunga circa 70 chilometri: “Al traguardo siamo arrivati praticamente insieme” – sottolinea ancora Botturi che ha chiuso il primo tratto cronometrato in settima posizione, in 55’38” ed è ripartito poi per la seconda speciale intorno alle 10 di mattina. “La seconda era ugualmente impegnativa e io sono andato tranquillo, mantenendo il mio ritmo, e chiudendo più o meno nella stessa posizione della prima”. Il fondo oggi non era quello classico che ci si aspetta in Marocco, fatto di sassi e terreni duri: “No davvero – spiega Botturi – anzi, era soprattutto sabbioso visto che Agadir si affaccia sul mare. Tutta la prima parte della giornata l’abbiamo passata in mezzo alla sabbia, spesso molto vicini al mare. Nella seconda ps invece sono cominciati i sassi ma ogni tanto incrociavamo ancora dei tratti sabbiosi, piste più lente e poco visibili.

In tutte e due i settori comunque c’era sempre da navigare. “. Importante mantenere la concentrazione e Botturi ha dimostrato di essere pronto ed allenato quando c’è da stare concentrati su road book e GPS. La classifica della seconda ps non è ancora uscita ma la classifica provvisoria parla di un nono posto assoluto al momento per Alessandro Botturi nella generale, con 5’16” di distacco dal leader della classifica, Toby Price. Proprio l’assenza della classifica della seconda parte della giornata e quindi della tappa rende impossibile al momento sapere da che posizione domani partirà il pilota Yamaha Yamalube, ma si spera che l’informazione venga data più tardi, al momento del briefing La tappa di domani sarà una Marathon: la prima parte denominata “dall’oceano alle dune” misurerà 554 chilometri e punterà verso est, quindi verso l’interno con un primo trasferimento di 263 chilometri.

La prova speciale di 291 km inizierà su piste veloci e sinuose in mezzo alle montagne, prima di sbucare sul chott che porterà i concorrenti ai piedi delle dune che andranno attraversate più volte. Verso la fine una serie di piste parallele porterà i concorrenti al bivacco senza assistenza, in mezzo alle dune, da dove ripartiranno il giorno dopo per la 2. parte della marathon lunga 390 km.

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi