Assoluti dItalia: Salvini vince nella E2, Battig nella E1

da | Giu 28, 2015 | Enduro, News

Assoluti dItalia: Salvini vince nella E2, Battig nella E1

 

Press Release April 20th 2015

Comunicato Stampa28/06/2015

SPLENDIDA VITTORIA DI ALEX SALVINI NELLA E2 E DI ALESSANDRO BATTIG NELLA E1 NEI CAMPIONATI ASSOLUTI D’ITALIA A FABBRICA CURONE

L’attesa è stata lunga! Ma dopo oltre tre mesi sono ritornati i Campionati Assoluti d’Italia Enduro con il quarto appuntamento tricolore (valido come sesta giornata di gara), andato in scena domenica 28 giugno a Fabbrica Curone (AL), sulle pendici degli Appennini a cavallo tra Piemonte, Lombardia, Liguria.

Dopo tre mesi di silenzio nei quali i piloti del Team Honda-RedMoto-Zanardo hanno affrontato le prime cinque prove del Campionato Mondiale in Cile, Spagna, Portogallo, Grecia e Italia, Alex Salvini nella classe E2 e Alessandro Battig nella E1 hanno regalato grande spettacolo, emozioni e un weekend a dir poco straordinario.

Alex Salvini è stato grande dominatore della E2, suggellata dal miglior tempo in ben undici delle dodici speciali disputate, mentre Alessandro Battig ha centrato la sua terza affermazione stagionale nella E1, dove ora è leader.

Salvini è stato anche il protagonista della sfida per la vittoria assoluta, sfiorata a causa di una brutta caduta nel corso del terzo giro della prova in linea. Cadendo, Salvini è finito contro un albero riportando anche alcune contusioni e un grosso ematoma alla spalla destra.

Alessandro Battig è invece riuscito a fare sua la prima posizione nella E1 al termine di un entusiasmante confronto con Manzi, Martini, Micheluz, Albergoni e Moroni. Da sottolineare che Battig ha sempre chiuso tutte le dodici speciali disputate nella “top five”, facendo sua la prima posizione in due prove ed ottenendo anche tre volte il secondo e il terzo miglior tempo della E1.

Una gara articolata su un percorso di 45 km da ripetersi quattro volte con tre differenti speciali: una prova in Linea di circa 5.000 metri disegnata in un sottobosco tra radici e pietraie, la Cross in un continuo saliscendi e una Estrema nel sottobosco con profondi e stretti solchi.

 

ALEX SALVINI (Classe E2, Honda-RedMoto CRF 450R Enduro)

“Oggi poteva essere la volta buona per fare mia la vittoria assoluta, ma mi è andata male perché sono caduto in malo modo nel corso della terza prova in linea, perdendo almeno una ventina di secondi. Peccato, perché ci tenevo particolarmente alla vittoria, per dedicarla al mio caro amico Pierpaolo, venuto a mancare venerdì scorso in un incidente stradale. A lui dedico la prima posizione nella classe E2 vinta malgrado il tempo perso nella caduta. In settimana abbiamo lavorato molto con la squadra ed è migliorato anche il mio feeling di guida. Abbiamo portato a casa ottimi risultati di buon auspicio per i prossimi impegni del mondiale”.

ALESSANDRO BATTIG (Classe E1, Honda-RedMoto CRF 250R Enduro)

“È stata una battaglia dura fino all’ultima speciale con i miei avversari. Alla fine sono però riuscito a fare mia la vittoria con la grossa soddisfazione di essere sempre tra i grandi protagonisti di tutte le speciali. Con i venti punti conquistati sono passato anche al comando nella classifica di campionato e ringrazio la squadra per il lavoro svolto”.

FRANCO MAYR (Team Manager)

“Salvini è stato molto performante nei suoi tempi delle speciali, andando davvero vicino alla vittoria. Peccato, perché senza la caduta nella terza prova in linea ci avrebbe sicuramente regalato un grande risultato in questa domenica nel quale siamo ritornati a gareggiare negli Assoluti d’Italia. Adesso la lotta per il primato nella classifica assoluta è sempre aperta, anche se Meo ha preso qualche punto di vantaggio. Alex ha ribadito tutta la propria superiorità e quella della nostra Honda-RedMoto CRF 450R Enduro. Battig ha invece confermato di potersi battere con i migliori. Una vittoria che gli ha anche conferito la leadership nella classifica di campionato”.

TULLIO PELLEGRINELLI (Coordinatore Tecnico Team Honda-RedMoto)

“Salvini oggi è stato protagonista di una gara impeccabile. Senza la caduta nel terzo passaggio sulla prova in line, avrebbe potuto fare sua la vittoria assoluta. Ma con i se e i ma non si va da nessuna parte e dobbiamo accontentarci del suo terzo posto. La sua prova è comunque stata positiva e va vista in un’ottica di un miglioramento generale, perché i suoi tempi nella speciale in linea sono stati sempre molto buoni, soffrendo invece un po’ nella cross nell’impostare le curve e nel continuo dentro e fuori della estrema. C’è da lavorare, ma siamo fiduciosi per il proseguimento della stagione. Battig ha confermato le sue buone qualità esprimendosi alla grande nella prova finale in linea”.

Team Honda-RedMoto-Zanardo

Press Office

 

 

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi