CAMPIONATO ITALIANO DI REGOLARITÀ GRUPPO 5

da | Mar 18, 2023 | News, Epoca/G5

CAMPIONATO ITALIANO DI REGOLARITÀ GRUPPO 5

La prima gara a Piediluco, sabato 18 marzo 2023

CAMPIONATO ITALIANO DI REGOLARITÀ GRUPPO 5
La prima gara a Piediluco, sabato 18 marzo 2023

Parte col botto la stagione agonistica 2023 dei regolaristi italiani. In 276 si sono dati appuntamento a Piediluco, presso il Circolo Remiero di questa località umbra in provincia di Terni, per affrontare la prima prova in programma oggi, sabato 18 marzo; tra i piloti partecipanti è spiccato il nome del Presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Giovanni Copioli che si è schierato al via in sella a una Puch Frigerio GS 250 F3 messagli a disposizione da Daniele Di Prima. Insieme al Vice Presidente FMI Rocco Lopardo, non ha voluto mancare alla prima del Campionato Italiano di Regolarità Gruppo 5, suscitando il vivo apprezzamento da parte dei piloti in gara.

Sotto l’attenta regia del Moto Club Racing Terni presieduto da Ortenzo Sanguinato, coadiuvato dal Comitato Moto Epoca FMI e dal promoter media Soloenduro, la gara si è svolta al meglio delle condizioni, soddisfacendo la voglia di tornare in moto dei regolaristi italiani dopo la sosta invernale. Visibilmente soddisfatto per la numerosa partecipazione, i nomi nuovi registrati tra i partenti e i volti confermati di questa specialità off-road, il responsabile nazionale FMI Regolarità, Francesco Mazzoleni.

 

Belle, divertenti e impegnative al punto giusto si sono dimostrate le prove speciali di Enduro Test e Cross Test disegnate dai ragazzi del sodalizio sportivo ternano con il supporto del track inspector FMI, Stefano Passeri.

Sotto la direzione di gara affidata a Danilo Irti, dopo lo svolgimento delle Operazioni Preliminari nella giornata di venerdì 17 marzo, la gara è entrata nel vivo a partire dalle ore 9. Al termine dei tre giri di circa 30 chilometri cadauno e delle cinque Prove Speciali che hanno incassato il plauso dei piloti partecipanti, le sfide per conquistare la vetta delle 30 classi previste da regolamento hanno decretato i seguenti vincitori di giornata: Pietro Caccia (Moto Club Bergamo – sezione Grumello Vintage – Rond Sachs) nella A1, Alessandro Degano (La Marca Trevigiana – KTM) nella A2, Enzo Vescia (Gilera Club Arcore – Gilera Elmeca) nella A3, Paolo Sala (Gilera Club Arcore – Zundapp) nella A4, Alessandro Morganti (Moto Club Scuderia Fulvio Norelli – KTM) nella A5, Alessandro ‘Franco’ Gritti (Moto Club Bergamo – sezione Grumello Vintage – Moto Morini) nella B2, Giancarlo Donadio (Moto Club Salerno – Honda) nella B3, Angelo Ceribelli (Gilera Club Arcore – Fantic Motor) nella C1, Federico Fregnan (Moto Club Treviso – Fantic Motor) nella C2, Giovanni Abriani (Moto Club Astico – Gabor) nella C3, Massimo Parrini (Moto Club Pantera – Ancillotti) nella C4, Fabio Mauri (Fast Team – Puch Frigerio) nella C5, Enrico Tortoli (Moto Club Pantera – KTM) nella C6, Claudio Giuggioli (Moto Club Pantera – KTM) nella C7, Mauro Varaschin (Moto Club Treviso – Fantic Motor) nella D1, Giorgio Nembrini (Moto Club Bergamo – sezione Grumello Vintage – Puch Frigerio) nella D2, Stefano Bosco (Moto Club Manzano – Kramer) nella D3, Giuseppe Gallino (Moto Club Gaerne – KTM) nella D4, Stephane Peterhansel (Gilera Club Arcore – Yamaha) nella D5, Paolo Giulietti (Gruppo Sportivo Sorci Verdi – KTM) nella D6, Gherardo Monella (Moto Club Lago d’Iseo – KTM) nella E2, Leonardo Giulianelli (Moto Club Belfort Riders – TM) nel T80RS, Fabio Zandonà (Moto Club Gaerne – TM) nella X1, Roberto Viscafé (Gilera Club Arcore – Cagiva) nella X2, Osvaldo Armanni (Moto Club Sebino – KTM) nella X3, Maurizio Cecconi (U.S. Leonessa d’Italia 1903 – Honda) nella X4, Mauro Sant (Moto Club Tagliamento – KTM) nella X5 e Cristiano Cinti (Moto Club Prato – Moto Morini) nella X6.

Tra le squadre, il Trofeo è finito nelle mani del Gilera Club Arcore grazie all’en plein dei suoi portacolori Enzo Vescia, Paolo Sala e Angelo Ceribelli, mentre il Vaso ha salutato il successo del Gruppo Sportivo Sorci Verdi grazie alle performance agonistiche sfoderate dai suoi alfieri Massimiliano Luzi, Giuliano Morbidoni e Paolo Giulietti.

A due passi dalle rive del Lago di Piediluco, le premiazioni si sono svolte alla presenza del Sindaco di Terni, Leonardo Latini che ha avuto parole di ringraziamento per tutti i partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia, invitandoli a tornare qui per apprezzare e conoscere sempre meglio le bellezze che offre questo territorio dell’Umbria.

Nel suo intervento, il Presidente del Moto Club organizzatore, Ortenzo Sanguinato ha ringraziato il Circolo Remiero di Piediluco nella persona della sua Presidente, Lana Marina, la Polizia locale di Terni, la Protezione civile di Collescipoli e il Comune di Arrone nella persona del suo Sindaco, Fabio Digioia (dove era ubicato il secondo Controllo Orario della gara).

E domani si replica: il sodalizio sportivo ternano organizzerà, infatti, anche la seconda prova di questa che si preannuncia come un’altra stagione agonistica tutta da vivere. Partenza sempre alle ore 9 dal Circolo Remiero di Piediluco.

Inoltre, gli highlights del campionato e contenuti speciali saranno disponibili su FedermotoTV nei giorni successivi la gara.

Enzo Danesi
Ufficio Stampa Regolarità Gruppo 5

Ph: Enzo e Andrea Danesi

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Non ci sono eventi in programma

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi