CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY – 4^ PROVA – NORCIA (PG)

da | Mag 21, 2014 | Motorally, News

CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY – 4^ PROVA – NORCIA (PG)

DOMINIO BETA! MANCINI CONQUISTA L’ASSOLUTA, NERI SI AGGIUDICA IL TROFEO MONOMARCA.

 

Nello scenario stupendo della bellissima Norcia incorniciata da montagne dai colori primaverili e vette innevate, oltre duecento piloti hanno preso il via della quarta prova del campionato italiano Motorally,  caratterizzata da un trasferimento di 200 km in mezzo a panorami mozzafiato e da due prove speciali in stile “mondiale di velocità” dove i piloti si sono trovati a scorrere su grandi e veloci  sterrati interrotti da tratti più tecnici, ma con una navigazione non troppo complicata.

I due lottatori principali Andrea Mancini e Alessandro Botturi sono subito entrati in scena dando vita ad una battaglia sul filo dei secondi che ha visto il perugino primeggiare nella prima speciale distaccando di 30″ il bresciano (complice anche una sua non perfetta interpretazione della speciale) e di appena 5″ in una combattutissima seconda speciale da 34 km. Mancini ha così portato nel suo carniere i 25 punti della vittoria, importantissimi per rimanere in lotta per il titolo, sfumato all’ultima gara dello scorso anno. Botturi non ha mai mollato portando a casa 20 punti che gli permettono di rimanere in testa alla classifica provvisoria del campionato con 11 punti di vantaggio su Mancini, quando mancano ancora due prove alla fine.

Terzo posto in classifica finale assoluta per un outsider d’eccezione che risponde al nome di Paulo Goncalves, Campione del Mondo Cross Country Rally nel 2013. Il pilota portoghese era presente a Norcia per prendere confidenza con la navigazione “stretta”, tipica delle prove italiane, in vista della tappa del mondiale in terra sarda il prossimo 7 Giugno. Ad oltre 30 secondi dal pilota Portoghese, chiude in quarta posizione Glauco Ciarpaglini.

Quinto posto assoluto per  Luca Vecchi che conferma il suo ottimo stato di forma e dimostra pi poter stare sempre vicino ai primi. Sesta posizione per Marco Iob davanti ad un sempre più concreto Guido Fedeli, passato da promessa a certezza delle posizioni di vertice.

Il quinto appuntamento con il Campionato Italiano è per il 29 giugno a Foligno (PG).

CLASSIFICA ASSOLUTA

1° MANCINI (Beta Rr 450 Dirt Racing) in 57’21.58; 2° BOTTURI (Husqvarna 450) a 30.70; 3° GONCALVES (Honda Crf 450R Redmoto) a 31.10; 4° CIARPAGLINI (Ktm 500 ) a 1’07.24; 5° VECCHI (Ktm 500) a 1’30.51; 6° FEDELI (Ktm 250) a 3’17.69; 7° GRAZIANI (Beta Boano Rr 525) a 3’26.49; 8° PIETRIBIASI (Fantic 300) a 3’30.63; 9° ZANOTTI (Tm 300) a 3’55.13; 10° USLENGHI (Husqvarna Wr 250) a 4’31.34.

Nel TROFEO BETA, dove c’erano ben 13 piloti partenti, il viareggino Dario Neri si e aggiudicato il primo gradino del podio, nonostante un incontro molto ravvicinato con un trattore dentro la seconda speciale. In seconda posizione ha concluso Francesco Tarricone che ha pagato un atteggiamento un po’ sonnolento nella prima speciale e che nonostante un’ottima interpretazione della seconda speciale, più lunga e a lui più congeniale, non è riuscito ad oltrepassare lo spumeggiante vincitore. Terzo posto per il dottore volante Paolo Allegra che dopo 50 giorni di stop assoluto è risalito in sella alla sua  Beta 400 e non ancora completamente fuori dalle problematiche dell infortunio elbano cerca in queste ultime gare di difendere almeno un podio nella classifica finale del Trofeo. Quarto classificato Massimo Lanci  che con questa ottima posizione difende  con le unghie  la sua terza posizione nella classifica provvisoria del Trofeo. Ottimo quinto posto per Mario Buschittari (detto “seguimi” per le spiccate doti di navigazione) mentre in sesta posizione troviamo il “DakarianoLuciano Pegoraro. Seguono nell’ordine Stancari, De Vincenzo, Frescobaldi, Rinaldi, Antinucci, Bandinelli e Bonanno.

 

Betamotor

 

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Non ci sono eventi in programma

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi