DAKAR STAGE 10: MARATHON 2/2

da | Gen 13, 2016 | Motorally, News

DAKAR STAGE 10: MARATHON 2/2

Stage 10

13 Gennaio
Belèn – La Rioja
Totale: 561 Km  PS: 278 Km

Oggi la carovana  ha affrontato la seconda giornata della tappa Marathon. Il deserto di Fiambalà, zona che da qualche anno è passaggio obbligato della Dakar e il tratto di navigazione più lungo nel deserto, da quando questa competizione è sbarcata in Sud America. La strana partenza della speciale ha visto partire per primi 10 moto, 10 auto e 5 camion, per poi riprendere lo start in maniera classica per gli altri concorrenti.

Ecco i 25 equipaggi che hanno preso il via in questo ordine:
5 Moto: Price, Benavides, Svitko, Quintanilla, Brabec;  4 auto;  1 moto: Meo;  1 auto;  3 moto: Van Beveren, Farres, Rodrigues;  1 camion;  1 auto;  1 moto: Monleon;  2 auto;  1 camion;  2 auto;  3 camion. 

La sorpresa è stata quella di vedere Goncalves sotto lo striscione di partenza. Il pilota Honda ha potuto prendere il via grazie al regolamento 2016, che con dei calcoli pindarici ha permesso al portoghese di rientrare in classifica. Rinunciamo a capire la sequenza del calcolo. Gongalves si era fermato al WP2 ed è rientrato al bivacco trainato da Ceci (per la seconda volta in questa Dakar). Anche oggi annullato un tratto della speciale e di preciso l’ultimo WP, un tratto di circa 20km. A detta di tutti la tappa è stata molto navigata ed impegnativa.

La tappa odierna è stata vinta da Stefan Svitko seguito da Benavides e Price, al 4°posto Goncalves. Ottima la giornata per il debuttante Cerutti che si piazza in 13ª di giornata e sale in 14ª generale. L’instancabile Paolo Ceci 24°, Lucchese 37°, Metelli che si è fermato per quasi un’ora ad aiutare Botturi e 49°, Toia 51°. E poi il nostro Botturi che si e visto costretto ad una lunga fermata per un guasto meccanico, Xavier De Soultrait (Yamaha) è stato costretto al ritiro dopo aver cannibalizzato la sua moto per aiutare, Botturi. Operazione che è costata all’italiano più di 4 ore di ritardo, senza parlare del polso dolorante. Alle ore 22,30 locali, Botturi non era ancora rientrato al bivacco.

Le prime posizioni di classifica generale vedono la seguente classifica:
1° Toby Price,  2°Svitko a 00:23:12,  3° Goncalves a 00:34:15,  4° Quintanilla a 00:42:49,  5° Meo a 00:44:04
14° Cerutti a 03:20:07,  36° Ceci a 07:56:41,  45° Metelli a 09:56:30,  46° Lucchese a 10:13:50,  49° Toia a 10:44:42,

Dopo le peripezie di questa anomala Marathon finalmente i piloti sono arrivati al bivacco vicino a Rioja, città ai piedi della Sierra de Velasco a 500 mt sul livello del mare. Vasquez de Espinosa la descrisse come “piccolo angolo di paradiso” che riflette in se un mix di stili architettonici di origine spagnola e tecniche e materiali locali.

Soloenduro.it
Lara Suffiotti
Danesi Enzo

Foto Cristiano Barni – Edo Bauer

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi