EnduroGP del Portogallo Day1

da | Mag 5, 2018 | Enduro

EnduroGP del Portogallo Day1

ALEX SALVINI PROTAGONISTA ASSOLUTO NELLA PRIMA GIORNATA DEL MONDIALE PORTOGHESE

Giornata tosta come previsto quella di oggi, i quattro giri del percorso ha messo a dura prova i concorrenti che a fine gara li abbiamo visti arrivare ai paddock veramente stremati.  

Sul percorso la polvere non è mancata, ma grazie al vento che ha soffiato tutta la giornata, i piloti hanno potuto avere una visibilità abbastanza buona del tracciato. Per quanto riguarda invece lo svolgimento della gara sulle prove speciali, tutto è filato abbastanza liscio.

Da segnalare due problemi per due nostri piloti di punta. Guarneri cade nel cross Test e viene portato via in ambulanza per accertamenti, sembra solo una gran botta alla schiena, speriamo bene per lui.
Soreca invece, incappa in una sanzione di penalità (3 min) per aiuto esterno. Davide, dopo aver piegato la leva del cambio, era “pizzicato” mentre veniva aiutato a raddrizzarla, questo episodio non è passato inosservato e la penalità scattava d’obbligo.

Grande prova invece per Alex Salvini che ha vinto assoluta e classe. L’ho visto molto concentrato e in speciale andava veramente veramente forte, bravo Alex.

E1: Jamie McCanney su Yamaha, vince la classe davanti a Bradley Freeman (Beta) per dieci secondi e a Antoine Basset (Gas Gas) a ben un minuto e cinquanta due.
E2:  Grande prova per Alex Salvini (Husqvarna) che vince davanti a Mathias Bellino (Honda) per Ventotto secondi e a Loic Larrieru (Yamaha) per 49.
E3: La risicata classe E3, cinque i partenti, Vede Christhope Nambotin (GAS GAS) avere la meglio su Steve Holcombe (Beta) per soli tredici secondi e Daniel McCanney (Gas Gas) a ben un minuto e quattordici.
J1: Prosegue anche in qui in Portogallo la serie positiva per Andrea Verona (TM), che sembra non avere rivali, visto che la seconda posizione di Espinasse T. (Sherco) è secondo a un minuto e quattro secondi. Terza posizione per Ruy Barbosa (Husqvarna) a uno e zero sei.
J2: Anche in questa classe della Junior troviamo un italiano al comando. Matteo Cavallo (Beta) stacca Enric Francisco (KTM) per un minuto e trentaquattro e Joe Wotton (Husqvarna) a oltre due minuti.
La classifica sommata della Junior vede la vittoria di Matteo Cavallo davanti ad Andrea Verona e al francese Espinasse

La Classifica del Trofeo Brave One, vede anche qui Salvini sul gradino più alto, davanti a Nambotin e J.McCanney.

 

Maurizio Micheluz

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi