Gare di alto livello del Campionato Italiano Trial 2023 a Cortenova

da | Lug 10, 2023 | News, Trial

Italiano Trial

Gare di alto livello del Campionato Italiano Trial 2023 a Cortenova

Campionato Italiano Trial 2023…

Due intense giornate di gara caratterizzate da competizioni di alto livello ed alcuni interessanti verdetti nelle classi al via. Il penultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Trial 2023 svoltosi a Cortenova (Provincia di Lecco) ha garantito un nuovo impulso alla specialità, certificato dall’adesione di oltre 100 partecipanti, impegnati in un percorso tecnico sapientemente preparato con passione, competenza e professionalità dal Moto Club Valsassina. Nei due giorni di attività si sono alternati sul podio comprovati e nuovi protagonisti, destreggiatisi al meglio in questo super weekend della massima espressione delle due ruote trialistiche in Italia.

 

AVVINCENTE PRIMA GIORNATA DI GARA

La prima giornata di gara non ha tradito le attese a cominciare dalla top class TR1. Matteo Grattarola (Beta) ha messo a segno la personale quinta vittoria in cinque gare, anche in questa circostanza avendo ragione di Luca Petrella (GASGAS), secondo confermandosi suo più diretto avversario della serie tricolore. Nuovo podio nella classe regina alla sua gara di casa per il giovane Mattia Spreafico (Vertigo), il quale per una manciata di penalità ha preceduto Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport) con Gianluca Tournour (Sherco) e Stefano Garnero (Team TRRS Italia NILS) a seguire. Passando alla TR2, Francesco Titli (Team TRRS Italia NILS) ha riaffermato il suo sensazionale stato di forma: classe 2007, rookie da Campione TR3 in carica, si è garantito la quarta vittoria di fila a precedere Luca Corvi (GASGAS) ed Andrea Gabutti (Team TRRS Italia NILS), quest’ultimo nuovamente sul podio dopo Piazzatorre.

Combattuta a dir poco la TR3 con i legittimi pretendenti alla vittoria racchiusi in soli 3 punti: per soli 2 appoggi Emanuele Valletta (Beta) ha avuto ragione di Alessandro Nucifora (Sherco) con Daniele Tosini (GASGAS) ad un soffio dalla vetta nel computo delle penalità totalizzate. Non ci sono stati cambiamenti altresì nella TR3 125 riservata ai giovani talenti da 14 a 21 anni di età con sempre Alessandro Amè (Team TRRS Italia NILS) vincitore a scapito di Etienne Giacuzzo (GASGAS) e Marco Turco (GASGAS), con quest’ordine a completare il podio. Se la TR3 Open ha nuovamente proposto la vittoria di Paolo Brandani (Sherco) davanti a Pietro Sembenini (Montesa) e ad Emanuele Gilardini (Jotagas), la TR4 ha invece riportato sul gradino più alto del podio Valter Feltrinelli (Montesa) con Manuele Pardini (GASGAS) e Gierri Riciard Nobili (Vertigo) nella top-3. Per quanto concerne il movimento del Trial in rosa, nessuna sorpresa nella Femminile A con Andrea Sofia Rabino (Beta) al quinto hurrà in cinque gare, Alessia Bacchetta (GASGAS) confermatasi seconda e con Sara Trentini (Team TRRS Italia NILS) tornata sul podio. Ultima, ma non ultima, la Femminile B ha visto il successo nella giornata del sabato di Erica Bianchi (Beta) a precedere Sara Maffenini (Beta).

Classifiche di gara sabato 8 luglio

 

I VERDETTI DELLA GIORNATA DI DOMENICA

Giornata di domenica all’insegna di conferme e sorprese nelle classi al via. In una competizione di livello assoluto, Matteo Grattarola con la sua Beta Factory si è reso protagonista di una prestazione prodigiosa, conquistando la sesta vittoria in sei gare con sole 5 penalità a referto: 4 al primo giro, una soltanto al secondo. Con il 13 volte Campione Italiano Trial Outdoor confermatosi imbattuto quest’anno nella serie tricolore, Luca Petrella (GASGAS) si è dovuto accontentare del secondo posto regolando di misura, nello specifico un solo appoggio, un Mattia Spreafico (Vertigo) in costante e progressiva ascesa. A seguire la graduatoria TR1 ha garantito a Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport) il quarto posto di giornata seguito nell’ordine da Gianluca Tournour (Sherco) e Stefano Garnero (Team TRRS Italia NILS).

Tutt’altro discorso nella TR2 dove sono stati rivoluzionati i valori in campo rispetto a quanto emerso sabato. Luca Corvi (GASGAS) ha festeggiato la prima vittoria stagionale con Francesco Cabrini (Vertigo) e Giacomo Saleri (Beta Team 3D) a completare il podio, mentre una giornata problematica ha relegato Francesco Titli (Team TRRS Italia NILS) al decimo posto. Seconda affermazione stagionale e da portacolori Sherco nella TR3 per Alessandro Nucifora, autore di una prestazione encomiabile, tenendo testa ad Emanuele Valletta (Beta) e Daniele Tosini (GASGAS). Giochi chiusi altresì nella TR3 125 con Alessandro Amè (Team TRRS Italia NILS) che ha completato l’opera, conquistando la sesta vittoria in sei gare a scapito di Etienne Giacuzzo (GASGAS) e Marco Turco (GASGAS). La TR3 Open ha invece riportato sul gradino più alto del podio un volto noto delle due ruote trialistiche in Italia del calibro di Andrea Buschi (Beta), vincitore in una gara che ha riservato l’argento a Valerio Dino Codega (TRRS) ed il bronzo a Paolo Brandani (Sherco). Nella TR4 doppietta nel weekend a firma Valter Feltrinelli (Montesa), in questa circostanza a precedere Gabriele e Manuele Pardini, secondo e terzo rispettivamente su Montesa e GASGAS. Nessuna rivoluzione altresì nella Femminile A con la diciassettenne Campionessa 2021-2022 e protagonista del Mondiale TrialGP Women Andrea Sofia Rabino (Beta) alla sesta vittoria in sei gare, come sabato a precedere Alessia Bacchetta (GASGAS) e Sara Trentini (Team TRRS Italia NILS). Discorso analogo nella Femminile B con Erica Bianchi (Beta) alla terza vittoria consecutiva seguita da Sara Maffenini (Beta).

Classifiche di gara domenica 9 luglio

 

PRESENTI I GIOVANISSIMI DELL’ITALIANO MINITRIAL

Complessivamente ben 32 giovanissimi di almeno 8 anni di età hanno preso parte al penultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano MiniTrial, la serie riservata ai Campioni di domani consentendo loro di maturare una proverbiale esperienza formativa per il futuro. Questo il caso della MiniTrial A che ha prodotto la prima affermazione stagionale di Fabio Mazzola (Team TRRS Italia), vincitore con 7 punti di vantaggio sul capo-classifica di campionato Lapo Farolfi (GASGAS) con Edio Poncia (Beta) terzo a completare un podio tutto Pata Talenti Azzurri FMI. Quattro vittorie in quattro gare nella MiniTrial B altresì per Gabriele Vietti Violi (Vertigo), nuovamente in trionfo anche se, in questa circostanza, ha avuto la meglio per soli 2 punti al termine dei 2 giri di gara su Alessandro Molatore (Beta), secondo con Stefano Strambini (Beta) a seguire. Nel segno di Tony Viero (Beta) la MiniTrial C, artefice di un successo che gli consente di tenere aperti i giochi-campionato complice il secondo posto del capo-classifica Giacomo Midali (Beta), mentre in terza posizione si è nuovamente distinto in positivo Federico Guglielmetti Mugion (Beta). Giochi apertissimi nella MiniTrial Entry con Ivan Mezzogori (Beta), presentatosi a Cortenova al comando della generale, quinto lasciando la vittoria ad un convincente Filippo Colombo (Beta) seguito nell’ordine da Federico Beitone (Beta) e da Gabriele Stecchetti (Beta). Per quanto concerne la Femminile Open, nuovo hurrà per Alice Parodi (Beta).

Classifiche di gara del Campionato Italiano MiniTrial

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Il Campionato Italiano Trial e MiniTrial affronterà il conclusivo appuntamento della stagione 2023 il 23-24 settembre prossimi a Lazzate (Provincia di Monza e della Brianza), organizzazione del locale Moto Club Lazzate.

 

Ufficio Stampa: Trial FMI

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Non ci sono eventi in programma

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi