INFERNAL MINE

da | Ago 4, 2021 | Enduro, News

INFERNAL MINE

Tutto pronto per la “Infernal Mine” dell’Italiano Estremo 2021

4^ prova – Vigolzone (PC)

Dopo il giro di boa del Campionato Italiano di Enduro Estremo 2021 al Pro Park di Ceranesi (GE), ci si prepara per l’infernale girone dantesco della penultima prova del calendario.

Mai nome fu più azzeccato di quello ideato per una prova di enduro estremo; “Infernal Mine” la gara organizzata dal Motoclub Vigolzone nella cava Rossi Cementi di Castelevecchio di Vigolzone in provincia di Piacenza domenica 8 agosto, dove andrà in scena lo step n°4 del nazionale Estremo di enduro.

Il percorso misura nel suo sviluppo totale circa 6,5 chilometri con diverse soluzioni per le tre categorie in gara, un mix di pietre di tutte le dimensioni, dislocate su ripidi saliscendi all’interno di una sorta di arena naturale dalle quali i piloti cercheranno di uscirne indenni prima di effettuare varie incursioni nei boschi soprastanti, in un continuo sù e giù su terreno mosso, il tutto condito da polvere che, sommata alla canicola agostana, completerà un ricco menù dal sapore davvero “infernale”. E’ quello che dovranno affrontare i concorrenti provenienti da varie regioni d’Italia, oltre agli immancabili stranieri sempre presenti fin dalla prima prova.

Il programma di gara prevede l’ormai tradizionale prologo del sabato a partire dalle 17.00 con le tre categorie in sequenza; “Bronze Skinclaim”, “Silver Costa Special Parts” e “Gold Galfer Brakes” dei top riders, che si sfideranno nel tempo stabilito di 20 minuti per determinare la griglia di partenza delle finali del giorno dopo.

Domenica 8 agosto vedrà il primo start della Bronze alle 09.00 con i piloti che dovranno completare il maggior numero di giri nel tempo previsto di 1 ora e mezza. In questa categoria, seguiremo Davide Gaionileader della classifica, il quale cercherà di consolidare il suo primato per la conquista della vittoria finale di categoria, che potrebbe arrivare con una giornata di anticipo. A seguire la categoria intermedia dei Silver, sempre ben affollata di partecipanti, con il francese di Sherco Academy Bruno Mamone al comando delle operazioni di classe, che affronterà come i suoi diretti competitor 1 ora e mezza di battaglia a colpi di manetta del gas, su un percorso appositamente dedicato, cercando di gestire al massimo fisico e mezzo meccanico.

Le schermaglie dei top riders, inizieranno nel primo pomeriggio alle ore 15.00 con la classe regina della “Gold Galfer Brakes” e alcuni dei migliori specialisti dell’enduro estremo mondiale a sfidarsi per 2 ore sul percorso più impegnativo. Reduci dalla classica e spettacolare prova del mondiale hard enduro “RedBull Romaniacs”, vedremo in azione Sonny Goggia, Michele Bosi, Alessandro Azzalini, il sudafricano Mattew Green, l’austriaco Michael Walkner tra gli altri, cercando di capire chi potrà mettere una seria ipoteca sulla conquista del primo Titolo Italiano di specialità; candidato in bella evidenza l’austriaco ufficiale GasGas Walkner con 240 punti totalizzati dopo le prime 3 prove, incalzato tuttavia dal valtellinese Goggia e dal sudafricano Green rispettivamente a 157 e 155 punti, in lotta per la seconda piazza provvisoria.

Ciliegina sulla torta della Infernal Mine di quest’anno sarà l’ultima gara di giornata, non valida per l’assegnazione dei punti in classifica e facoltativa per chi volesse cimentarsi con la terribile “conquista del trono del diavolo”, un’ascesa quasi verticale per impavidi artisti dell’estremo che si sfideranno su due giri secchi, poco prima delle premiazioni finali che determineranno i vincitori di questo penultimo appuntamento della stagione 2021.

Vedremo chi la spunterà, la sfida sta per cominciare……

 

Franco Iannone

Ufficio stampa

Campionato Italiano Enduro Estremo

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi