PIETRO SIRONI

da | Dic 17, 2017 | Enduro

PIETRO SIRONI

Ciao Pietro
CHI ERA PIETRO SIRONI

Pietro Sironi nasce l’8 novembre del 1937 a Palazzolo Milanese nel comune di Paderno Dugnano
Si sposa con Silvia Pizzi nel 1961 ha due figli, Mauro e Stefano. L’attività sportiva, la moto, era la sua distrazione, la sua passione sin dal 1953. Pietro nella sua carriera creerà diverse realtà imprenditoriali, alcune di queste sono ancora in essere. Ma noi ci soffermeremo su una in particolare, la Speedy Working Motors, ovvero, quella che tutti noi appassionati di fuoristrada conosciamo come SWM. L’idea di costruire una realtà motoristica italiana, nasce dallo stesso Sironi e Fausto Vergani, in una sera d’inverno durante una cena tra amici.

SWM nasce ufficialmente l’11 luglio 1971, con sede a Palazzolo Milanese e stabilimento a Rivolta d’Adda.
Grazie alla voglia di innovazione, è proprio in quel primo periodo che le moto in uscita dalla loro officina, sono veri e propri laboratori di ricerca sviluppo. Nel 1972 si vedrà l’inizio della produzione, anche se in maniera ancora artigianale; lo stesso anno nasce anche un team ufficiale di tutto rispetto. Sui campi di gara: Fausto Vergani, Antonio Redrezza, Giuseppe Signorelli, Pierluigi Rottigni e Gualtiero Brissoni, sono i piloti che rappresentarono ufficialmente l’azienda di Sironi.  A settembre dello stesso anno La squadra SWM viene chiamata per la Six Dais Cecoslovacca e si classifichera in 10 posizione. Il primo titolo non arriva dalla Regolarità, ma dal Cross e precisamente dal Campionato Italiano Cross 125cc con Afro Rustignoli.
Uno dei primi trionfi internazionali arriva alla Six Days dell’isola di Man nel 1975, e precisamente nel Vaso d’argento, che viene vinto dal Team SWM composto da: Brissoni, Gagni, Petrogalli e Rottigni.
Nel 1977 SWM sceglie i nuovi motori ROTAX e crea un modello innovativo per l’epoca.

I trionfi nei Campionati Italiani, Europei e Mondiali di SWM si susseguono senza sosta, sia nell’Enduro, che nel Cross e anche nel Trial (1).  Chi di noi “vecchi” non ricorda i Modelli 125 Six Days con motore Sachs, gli RS GS equipaggiati Rorax o la Trial Jumbo che conquistò il mondiale Trial? E come poter dimenticare le innovazioni tecniche, come il prototipo da trial 2wd o il primo trial al mondo raffreddato ad acqua?

Nel 1981 poteri esterni lo inducono a un nuovi progetti industriali da realizzare anche in Sud Italia, per poter competere con le nuove realtà giapponesi. Una di queste è la diversificazione strada e fuoristrada. La produzione fuoristrada a Rivolta d’Adda e strada a Vitalba Atella (PZ). Il progetto naufraga malamente per le contrapposizioni sindacali, (basate su errate informazioni) e conseguenti blocchi aziendali, sino alla prima chiusura che avvenne nel 1984.
Seguirà una rinascita, la SVM (Società Veicoli Milanesi), con nuovi progetti e nuove idee, ma anche questa nuova realtà vedrà la chiusura nel 1987.

Pietro Sironi innovatore. Tre i brevetti a suo nome, quello degno di nota, per quanto riguarda il mondo dei motori, riguarda il brevetto d’invenzione industriale N° 1216887 (1987), un motore a scoppio a due tempi regolato meccanicamente turbo compresso. Prototipo realizzato e funzionante, mai prodotto in serie per mancanza di fondi, proposto alle più importanti aziende mondiali del settore motoristico, ma la pretesa era quella della cessione gratuita del brevetto. Pietro non era d’accordo e tuttora il progetto giace nel cassetto dei ricordi.

Non tutti sanno poi, che Pietro ebbe anche grandi riconoscimenti a livello mondiale.

Nel 1979, ricevette il PREMIO MONDIALE INTERPRETOL in occasione dell’OTC. (Offshore Tecnology Conference), tenuta a Huston dal 2 al 5 Maggio 1977, per aver ideato e costruite macchine da primato, nel campo dell’agonismo internazionale.
Nel 1983, ebbe una laurea a Honoris Causa in scienze economiche, conferita dalla Francesco Petrarca University di Los Angeles (USA), con invito al trasferimento in USA per creazione di nuove attività nel settore motoristico innovativo; invito non accettato per esigenze familiari e impegni assunti in Europa. (2)

Dal 2005, dopo la morte della moglie, Pietro si era trasferito in Spagna

 

Ciao Pietro e grazie per averci regalato qualcosa che resterà per sempre nei nostri ricordi..

 

(1)Fonte Six Days.org
(2)Fonte Biografia Piero Sironi

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi