Supermarecross – Matteo Del Coco imprendibile a Giardini Naxos

da | Gen 29, 2024 | News, Cross

Supermarecross

Supermarecross – Matteo Del Coco imprendibile a Giardini Naxos

Matteo Del Coco imprendibile a Giardini Naxos

Il campione in carica domina il secondo round del Supermarecross – Nella Mx2 tocca a Roberti, bis di D’Agata in 125

 

Giardini Naxos – Dominio incontrastato di Matteo Del Coco a Giardini Naxos. Il campione in carica vince nettamente il secondo round degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross, corso nella giornata di ieri in Sicilia.

Dopo la prima gara del sabato, il moto club Taormina New prepara la pista con il senso di marcia invertito. Ne viene fuori un circuito leggermente più veloce rispetto alla versione del giorno prima, ma i valori in campo rimangono abbastanza simili. A spiccare è la presenza del pubblico, che affolla in gran numero le recinzioni di bordo pista per assistere alle evoluzioni dei protagonisti del Supermarecross.

Del Coco (KTM – Brunetti motors Pardi Royal pat) è primo in tutte e tre le manche della Pro, precedendo sempre Giovanni Bertuccelli (KTM – Pardi Royal pat), l’unico in grado quantomeno di restare nella sua scia. Terzo gradino di giornata della Mx1 per Alessandro Lentini (Husqvarna – Berbenno).

Nella Mx2 Andrea Roberti (KTM – Pardi Royal pat) si prende la sua rivincita su Antonio Mancuso (KTM – Valle del Belice) e si aggiudica il successo di giornata. Grande prova anche per Davide Brandini (KTM – Erresse), che vince la prima manche e conquista il terzo posto di giornata.

Nella 125 Simone D’Agata (GasGas – Vr63) concede il bis, confermandosi ancora in testa in tutte e tre le manche corse. Alle sue spalle termina Tommaso Murgut (GasGas – Pino Medeot), protagonista di gare sempre in rimonta, con il tenace Samuele Piredda (KTM – Sas Taras Padru) terzo.

Mini 85 con doppietta di Cristian Amali (KTM – Andrea Marchetti Pardi Royal pat), ma il romeno Mark Szoke (Husqvarna) ha molto da recriminare, per una caduta proprio all’ultimo giro di gara-2, quando era ormai involato verso la vittoria. Al terzo posto chiude Simone Beccari (Husqvarna – Crostolo).

La Ama Mx1 è appannaggio di Luca Milani (KTM – Milani), sempre davanti ad Antonio Caruso (Husqvarna – Mx Montelungo) e Michael Lombardo (KTM – Urzia racing team). Antonino Sardisco (KTM – Tritone) piazza la doppietta vincente nella Ama Mx2, seguito da Francesco Oppedisano (KTM – Maida offroad C8) e Simone Gonnelli (GasGas – White blue team).

La manche della mini 65, corsa dopo l’attività formativa nel tracciato di prova, viene vinta da Anthony Montoneri (KTM – Zpm racing Pardi Royal pat), davanti a Filadelfo Furnari (KTM – Leontino) e Tommaso Caggiula (Husqvarna – Sace).

Nella finale Supercampione, che quest’anno vale anche come trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo, i piloti che si aggiudicano il trofeo e il treno di pneumatici sono Matteo Del Coco (Mx1), Andrea Roberti (Mx2) e Simone D’Agata (125).

Dopo aver dato il via alla stagione agonistica 2024 con questo grande weekend in terra siciliana, gli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross si fermano per due settimane e torneranno il 17 e 18 febbraio a Rosolina, in provincia di Rovigo, per il terzo e quarto round.

 

Ufficio Stampa: FXAction

Video in evidenza

Vai alla Tv Enduro

Sponsor

Eventi in evidenza

Non ci sono eventi in programma

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Partner

RecentiGli Ultimi Articoli

Pin It on Pinterest

Condividi